Come cucinare verdure velocemente

Per preparare un piatto di verdure appetitoso, ma soprattutto in modo veloce ci sono tantissimi possibilità. Sicuramente la nostra scelta dovrà ricadere su verdure la cui pulizia e lavaggio non implichi troppi passaggi e anche sul genere proprio di cottura da utilizzare! Indiscutibilmente il modo più veloce da impiegare per la cottura, è senza dubbio quello tramite la pentola a pressione! Grandissima alleata in cucina, con poca acqua e in tempi davvero brevi, questo tipo di pentola ci permette di avere cotti moltissimi tipi di verdura e non (patate, carote, cipolle, broccoli, zucchine, asparagi, spinaci ecc. ecc) in modo che, in pochi minuti avremo pronti (a seconda del tipo di verdura) contorni che potrebbero già essere serviti in tavola con un filo d’olio e sale e qualche spezia aromatica per insaporirli. Ma i nostri piatti potremmo elaborarli ulteriormente cercando di arricchirli con altri brevi passaggi, ad esempio se avessimo preparato delle zucchine, ma anche broccoli, finocchi potremmo, una volta raffreddatati, passarli al forno con l’aggiunta di besciamella! Ma anche per preparare una deliziosa minestra di legumi o cereali, la pentola a pressione risulterebbe essere la nostra scelta ottimale. Per accelerare i tempi prediligeremo una zuppa che non necessita l’ammollo precedente, e basterà sciacquarla, magari in uno scolapasta a fori piccoli, sotto l’acqua corrente. Con l’aggiunta di acqua necessaria, spezie o dado concentrato, dopo il primo “fischio” in 15/20 minuti avremo preparato una zuppa squisita! Ma se non dovessimo avere a disposizione una pentola a pressione, possiamo comunque preparare dei contorni davvero squisiti e in tempi molto contenuti. Scegliamo sempre verdure che si possano pulire e cuocere facilmente, come patate, zucchine, finocchi, spinaci, melanzane, cavolfiori, ma anche funghi secchi (che prima avremo messo in ammollo). Dopo aver lavato e pulito la verdura, avere l’accortezza di tagliarla a cubetti di 1 cm circa (questo faciliterà la cottura). e con un filo d’olio e l’aggiunta di sale o brodo granulare, portare a cottura. Se si vuole arricchire il piatto si possono aggiungere dei cubetti di pancetta o salsiccia sbriciolata, se invece vogliamo rimanere su un piatto vegetariano possiamo adagiare la nostra verdura su fette di pane e passarle poi in forno con una spolverata di formaggio grattugiato. In 5 minuti saranno cotti e avremo preparato in pochissimi passaggi un piatto veloce, squisito ed invitante. Tantissime solo le verdure da utilizzare per i nostri piatti e molti i modi veloci per cucinarle, sicuramente scegliere metodi di cottura brevi, ci facilita moltissimo il lavoro, per questo, sottolineiamo il concetto, è bene essere forniti di una pentola a pressione perché oltre che ad abbreviare di moltissimo la cottura (facendoci risparmiare anche costi del gas) mantiene inalterate la maggior parte delle sostanze nutritive degli alimenti cotti. Se non si è molto esperti, per i primi tempi è bene controllare la cottura e questo potrebbe risultare scomodo (almeno le prime volte), perché occorrerà far fuoriuscire tutto il vapore e poi aprire il coperchio. Ma questo accorgimento sarà forse solo per le prime cotture, poi diventeremo esperti e potremo sempre contare su un valido alleato per cuocere le verdure in modo veloce e salutare.