Frittura di asparagi selvatici all’erba cipollina

2014-09-08
frittura di asparagi all erba cipollina

La frittura di asparagi selvatici all’erba cipollina è un secondo piatto che si caratterizza per il sapore deciso e il profumo inebriante. È una ricetta da proporre in alternativa alle consuete verdure fritte (fiori di zucca, melanzane), per sorprendere i commensali.

Ingredienti

  • 150 gr di asparagi selvatici
  • un pizzico di erba cipollina
  • 1 cipollotto
  • 50 gr di parmigiano grattugiato 
  • 50 gr di burro
  • 3 uova intere
  • sale
  • pepe

Preparazione

Step 1

Iniziare la preparazione della ricetta lavando e pulendo gli asparagi selvatici, eliminando la parte del gambo più dura e mettendoli successivamente a cuocere in una pentola contenente poca acqua, in precedenza salata. Una volta cotti scolarli accuratamente e lasciarli raffreddare. 

Step 2

In una ciotola rompere le uova e sbatterle fino a farle diventare omogenee, quindi unire una spolverata di pepe macinato, tre o 4 cucchiai di parmigiano e poco sale. Utilizzare un cucchiaio di legno per amalgamare gli ingredienti e versare all'interno della pastella gli asparagi.

Step 3

Schiacciarli con i lembi della forchetta per consentire al composto di penetrare all'interno delle fibre. In una padella mettere un paio di noci di burro e farle sciogliere; una volta caldo versare un cipollotto tritato e lasciarlo dorare. 

Step 4

A questo punto filtrare il contenuto della padella per separare il burro dal cipollotto; unire quest'ultimo al composto di uova e rimettere il burro fuso nella padella, riscaldandolo. Versare il composto nella padella stessa e cuocere a fuoco basso; girare il composto per cuocere anche l'altro lato e, una volta pronto, trasferire quanto ottenuto su un piatto la cui superficie sarà stata ricoperta di carta assorbente.

Step 5

Lasciare per qualche secondo in questa posizione per eliminare il grasso in eccesso e portare in tavola tiepido. 

Questo piatto gustoso può essere preceduto da un primo altrettanto invitante come una pasta corta con fiori di zucca e dadini di pancetta, arricchita da una cremina fatta con latte e parmigiano.
Un vino consigliato per accompagnare gli asparagi selvatici all’erba cipollina è un Verdicchio dei Castelli di Jesi, un vino bianco fresco e sapido che esalterà il piatto con le sue bollicine.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :