Minestrone surgelato bimby

Minestrone surgelato bimby

Minestrone surgelato bimby

Chi di noi donne non ha mai sentito parlare di questo fantomatico “Bimby”?
Ma cos’è? Come si usa? E soprattutto… Cosa è possibile preparare? Diciamo che, non appena ne acquistate uno, è come se aveste comprato uno chef stellato. No, non esagero; Perchè questo elettrodomestico mescola, frulla, pesa, sminuzza, taglia, cuoce, a vapore e non, trita… e chi più ne ha più ne metta. Praticamente è un tritatutto, una gelatiera, un mixer, un frullatore… Insomma, fa qualsiasi cosa. Puoi preparare primi piatti, favolosi risotti, zuppe, stufati, marmellate, dolci, minestroni e addirittura pesce o carne.

Cucinare col bimby è molto semplice e veloce e qualsiasi persona, anche chi non se la cava molto bene in cucina, può preparare piatti favolosi e gustosi. E’ anche semplice da pulire; basta smontarne le varie parti e, per quanto possano essere lavate in lavastoviglie, è consigliabile lavarle a mano. Soprattutto quando si preparano cibi unti o difficili da rimuovere. Davvero qualsiasi pietanza può essere preparata; cibi congelati, scongelati, minestroni, zuppe… Ed è proprio su questo argomento che vorrei soffermarmi.

Come preparare minestrone surgelato bimby

Preparare un minestrone surgelato col nostro Bimby è davvero un gioco da ragazzi. Si sa, il minestrone piace a tutti, grandi e piccini. E, in mancanza di tempo, il Bimby è il nostro principale alleato. Ovviamente, come in ogni pietanza, possiamo utilizzare un prodotto surgelato o preparare tutto da 0 con ingredienti freschi. A voi la scelta. Le verdure che solitamente si utilizzano sono: patate, fagioli, fagiolini, carote, sedano, cipolla, lenticchie… Qualsiasi legume, volendo, è ben accetto. Il minestrone può anche essere mangiato in modi diversi ; Con delle bruschette abbrustolite, con della pasta o, più semplicemente, come antipasto caldo.

Qui di seguito elencherò una ricetta semplice e veloce, utilizzando un minestrone surgelato:

Ingredienti:
1 confezione di minestrone surgelato
1 cipolla
1 acqua
1 dado
sale e pepe
olio
(eventualmente verdure fresche da aggiungere alla confezione)

Ricetta:
Inserire la cipolla nel boccale del nostro Bimby e tritarla.
Aggiungere l’olio e soffriggere per 3-4 minuti a 100°.
Aggiungere nel boccale il minestrone e ricoprire interamente con acqua.
Aggiungere sale, pepe e olio q.b
Frullare il tutto a vel. turbo per circa 20 secondi, finchè il tutto non risulterà omogeneo.
A questo punto il nostro minestrone sarà pronto e possiamo servirlo!

Se vorrete aggiungere delle altre verdure, il procedimento è simile con qualche accorgimento:

Ingredienti:
500/700 gr di Verdure : Sedano, patate, cipolle, carote, fagioli, pomodoro… Potete veramente sbizzarrirvi.
1 cucchiaio di olio
sale e pepe q.b

Ricetta:
Mettere la cipolla nel boccale e farla cuocere per 2 min.
Mettere le verdure a cubetti, in aggiunta al nostro minestrone surgelato, coprire con acqua e far cuocere il tutto a 100° per 20-25 minuti.
Aggiungere sale e pepe a piacimento e il gioco e fatto.

Il procedimento è un tantino diverso se, invece, vogliamo preparare un minestrone fresco:

Ingredienti:
200gr di patate
2 carote
2 zucchine
1/2 cipolla
100 gr sedano
4 pomodorini
50 gr di piselli
50 gr di fagioli
prezzemolo
basilico
1 spicchio d’aglio o mezza cipolla
sale
pepe
olio d’oliva

Innanzitutto dobbiamo preparare le nostre verdure. Vanno bene legumi, aglio, cipolla, spinaci, prezzemolo, patate e pomodoro.
Mondate le verdure e tagliatele a cubetti e mettetele da parte.
Mettete la cipolla e il prezzemolo nel boccale e tritate per 50 secondi.
A questo punto bisogna far soffriggere l’olio nel boccale con uno spicchio d’aglio o di cipolla, a vostra scelta, per 3 minuti a 100°
Adesso potete aggiungere le verdure tritate, rimuovendo l’aglio.
Ricoprite d’acqua fino al livello massimo, salate e cuocete per 30 minuti, a velocità 1.
Infinie unite i legumi e cuocete per 20 minuti.

Se, come me, con l’arrivo dell’inverno amate la pasta con minestrone… ecco un altro piatto saporito e ricco di vitamine: La pasta col minestrone! (va bene anche surgelato, ovviamente)

Ingredienti per 4-5 persone:
1 confezione di minestrone surgelato
1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
acqua
1 cucchiaio di dado
250/300 gr di pastina piccola

Ecco il procedimento:
Inseriamo nel boccale l’olio e la cipolla : 3 minuti a 100° velocità 4.
Aggiungere il nostro minestrone surgelato e frullarlo per 39 secondi a velocità 5, finchè non si ottiene una crema soffice.
Unire l’acqua, il dado e cuocere 15 minuti a 100° velocità 1.
Si può adesso versare la pasta e continuare la cottura per il tempo idicato a velocità soft, 100°.
Da servire, ovviamente, caldo.

Che dire… ll minestrone è un piatto ricco di vitamine; è inoltre spesso proposto come alimento ipocalorico e quindi adatto a molte diete, inoltre favorisce la perdita di peso grazie al suo famigerato effetto “Yo-yo”, per il quale dopo un rapido calo di peso, si ha un altrettanto rapido aumento di peso. Tutto ciò è molto utile al fine di perdere qualche chilo perchè consente al metabolismo di “sbloccarsi” (soprattutto in età, diciamo, avanzata).
E’ inoltre un concentrato di vitamine e sali minerali, un piatto molto gustoso e leggero e, grazie alla grande quantità di elementi che lo costituiscono, favorisce il senso di sazietà e regola l’intestino.

Grazie alle sue innumerevoli proprietà, pensate un po’, gli è stato dedicato adddirittura una dieta, chiamata proprio “Dieta del minestrone”, la quale promette di far perdere ben 7 kg in 7 giorni.

Proposta per tutte le persone in sovrappeso, è una dieta molto restrittiva (circa 800 calorie al giorno) e per questo si usa solamente per 2 settimane al massimo.

Si tratta di una dieta costituita da un solo elemento, in questo caso il nostro minestrone e, secondo chi la utilizza, questa dieta assicura una perdita di peso molto veloce.

Ovviamente, non è tutto oro quel che luccica e anche questa dieta ha qualche difetto;
Innanzitutto, alcuni cibi sono assenti e, a lungo andare, potrebbe risultare dannoso all’organismo. Inoltre, risultando poco saziante, è molto difficile prolungarla nel tempo e questo piccolo difetto porta, col tempo, a tornare a mangiare come prima… Se non di più!
Non è sicuramente una dieta da prendere come un modello di alimentazione definitiva ma, chissà, può essere sempre utile per perdere qualche chiletto in vista della prossima stagione estiva o per delineare i tanto desiderati addominali.
In conclusione, e come piccolo consiglio personale, vi invito a godere di ogni pasto (senza esagerare ovviamente) e di divertirvi a preparare ogni sorta di minestrone, surgelato, fresco, con legumi, con lenticchie… Insomma, abbiate fantasia!