Pasta malloreddus con cipolle, mozzarella e zafferano

2015-03-03
pasta malloreddus con cipolle mozzarella e zafferano

I Malloreddus sono una tipica pietanza di origine sarda, e per la precisione della zona del Campidano, che possono essere preparati con diversi ingredienti.

Ingredienti

  • Mezzo chilo di Malloreddus
  • Due mozzarelle
  • Una bustina di zafferano
  • Due cipolle
  • Duecento grammi di salsiccia
  • Quattro foglie di basilico
  • Olio d'oliva quanto basta
  • Una bottiglia di passata di pomodoro
  • Duecento grammi di pecorino sardo

Preparazione

Step 1

Procedete subito col tagliare le cipolla, dopo averle sbucciate: le dovrete trottare finemente, e versarle in una padella, accompagnate da un filo d'olio d'oliva. Mentre le cipolle soffriggono, concentratevi sulla salsiccia: questa deve essere privata della pelle e sbriciolata con le vostre mani.

Step 2

Non preoccupatevi se i pezzi sono di dimensioni differenti: questi dovranno essere messi a cuocere in padella, e dovrete mescolare, affinché la salsiccia inizi la sua cottura. Questa deve durare quindici minuti: mescolate ripetutamente e, successivamente, aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere il tutto per circa un'ora. Coprite col coperchio la padella e aggiustate col sale.

Step 3

A metà cottura, versate nel sugo la bustina di zafferano e aggiungete anche due foglie di basilico: mescolate e proseguite con la cottura. Riempite una pentola con acqua e fatela bollire, e versateci poi i Malloreddus: mentre questi cuociono, grattugiate il pecorino e tagliate a dadini la mozzarella e ponete il tutto in un recipiente e mescolate, affinché i due ingredienti si mescolino perfettamente.

Step 4

Quando la pasta sta per terminare la cottura, la dovete scolare e versarla nel sugo: mescolate per bene il tutto e proseguite con la cottura per altri dieci minuti aggiungendo, se volete, il pepe. Una volta che il sugo è cotto, e mancano dieci minuti, aggiungete il formaggio e la mozzarella: mescolate e togliete il coperchio.

Step 5

Una volta che i Malloreddus sono pronti, poneteli in un recipiente grande e spolverate con altro formaggio. Versate poi nei piatti e gustate ancora caldi, aggiungendo magari le foglie di basilico per insaporire maggiormente il sugo.

Con cosa accompagnare.

Una ricetta così gustosa deve essere accompagnata da un vino tipicamente sardo, come Cannonau o Vermentino, mentre il secondo piatto può essere agnello o maialetto.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :