Scarpaccia salata di zucchine

2014-12-08
Scarpaccia salata di zucchine toscana

La scarpaccia salata di zucchine è una ricetta della tradizione toscana a base di zucchine e pastella, cotta in forno e servita tiepida. Ne esistono diverse versioni ma quella che stiamo per illustrare è una tra le più semplici da realizzare.

Ingredienti

  • quattro zucchine di medie dimensioni
  • 300 g di farina 00
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 30 grammi di burro
  • 1 cucchiaio di Parmigiano Reggiano grattuggiato
  • basilico
  • timo
  • prezzemolo
  • sale

Preparazione

Step 1

Dopo aver lavato e spuntato le zucchine, tagliatele a rondelle e mettetele in un recipiente, aggiungendo qualche pizzico di sale fino. Lasciate riposare le zucchine con il sale e nel frattempo preparate la pastella. Accendete il forno a 180°.

Step 2

Mettete la farina bianca in una terrina e aggiungetevi le uova, il burro (a temperatura ambiente), il Parmigiano Reggiano. Tritate finemante le erbe aromatiche (sono necessari un mazzetto di prezzemolo, qualche pizzico di timo essiccato e qualche foglia di basilico) ed unitele al composto.

Step 3

Aggiungete il sale fino e alcuni cucchiai di acqua, fino a che la pastella assume una consistenza liscia ma non troppo liquida. Aggiungete le zucchine precedentemente affettate, facendo attenzione ad incorporare nella pastella anche l'acqua rilasciata nel recipiente.

Step 4

Prendete una teglia da forno ed ungetela con un po' di olio extravergine di oliva. Versate la pastella con le zucchine, livellate la superficie con l'aiuto di un cucchiaio bagnato e mettete in forno pr trenta minuti. La scarpaccia dovrà essere molto bassa, quindi utilizzate una teglia delle dimensioni adatte per la quantità del vostro impasto. Trascorso il tempo di cottura, sfornate la scarpaccia e tagliatela a fette o a cubi e servitela tiepida.


La scarpaccia può essere servita accompagnata da un vino bianco come il Breganze e può fungere sia da piatto principale, magari accompagnata da un contorno di verdure saltate in padella, sia da antipasto o finger food. In questo caso si consiglia di servirla a cubetti, in modo da rendere più semplice la consumazione.
Può essere servita anche come secondo piatto in seguito ad un primo a base di pasta.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :