Zucchine gratinate

2014-12-31
Zucchine gratinate

Le zucchine gratinate sono un piatto dalla preparazione inaspettatamente semplice e tuttavia di grande effetto sulla tavola. Ottime da servire quando si hanno degli ospiti imprevisti perché richiedono poco tempo e ingredienti che di solito tutti hanno in casa, inoltre si accompagnano a piatti dalla natura più disparata e possono essere utilizzate anche come croccante aperitivo in attesa del pranzo o della cena veri e propri.

Ingredienti

  • 8 zucchine
  • 2 teste d’aglio divise in spicchi
  • 4 cucchiai di pangrattato (o 5 per una maggiore croccantezza)
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo

Preparazione

Step 1

Innanzitutto lavate per bene le zucchine sotto acqua fresca corrente, poi tagliatele nel senso della lunghezza, cercando di fare delle fette più diritte possibile ma non troppo sottili (altrimenti rischiate di bruciare tutto). Ora accendete il forno facendogli raggiungere la temperatura di 200°.

Step 2

Nel frattempo, con una mandola o con un coltello affilato fate un trito con il prezzemolo (all’incirca un mazzetto, possibilmente fresco) e gli spicchi d’aglio, sminuzzandoli in pezzetti molto piccoli. In una ciotola, ponete il pangrattato, aggiungetevi il vostro trito di prezzemolo e aglio, quindi versatevi un filo d’olio extravergine d’oliva e amalgamate il tutto.

Step 3

Salate e pepate il composto così ottenuto secondo il vostro gusto. Prendete una teglia e posizionate le fette di zucchine affiancate, in modo che non si accavallino e si cuociano tutte in maniera uniforme, quindi cospargetele con il pangrattato aromatizzato che avete preparato prima. Mettete in forno e lasciate cuocere fino a doratura completa.

Step 4

Occorrerano circa 30 minuti: 15 per la preparazione e 15 minuti di cottura (o qualcuno in più se preferite delle zucchine più colorite).

Questa portata può essere servita sia fredda che calda e può essere accompagnata, come contorno, sia a piatti di carne sia a piatti di pesce. Nel primo caso, se affiancato ad esempio a una bella bistecca ai ferri, sarà ottimo con un buon Lambrusco dell’Emilia Romagna; nel secondo caso, invece, accanto a un filetto d’orata al cartoccio, potreste bere un bianco frizzantino come il Gewurztraminer dell’Alto Adige.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :