Come cucinare verdure con Bimby

Come cucinare verdure con Bimby

Come cucinare verdure con Bimby

Apriamo una parentesi su un modo alternativo, anzi un sistema che ci aiuta, oggi scopriremo come cucinare verdure con bimby.  Al giorno d’oggi, ogni cuoca ha a disposizione molti utili strumenti in cucina, che la aiutano nella preparazione dei suoi piatti preferiti, e ad accelerare i tempi di realizzazione delle ricette. Uno degli elettrodomestici più utili e completi in tal senso è il Bimby.

Il Bimby è un robot da cucina che però presenta un numero molto maggiore di funzioni rispetto ai modelli tradizionali. Principalmente, con il Bimby, oltre a tritare, sminuzzare, impastare e macinare, si può anche cucinare. Ovvero si tratta di un accessorio che aiuta non solo nella preparazione di un piatto, ma proprio nella sua realizzazione finale.

Con il Bimby si può cucinare di tutto: ad esempio, le verdure. Il Bimby mette a disposizione molti programmi diversi di preparazione e cottura: ad esempio, al vapore. Le verdure al vapore sono un piatto leggero e salutare da gustare come contorno, con l’aggiunta di un filo di olio; ma si possono usare anche per preparare zuppe e minestroni, o gustose vellutate. Come cucinare verdure con Bimby è facilissimo: basta usare l’apposito accessorio che si chiama Varoma. Il Varoma è una sorta di vassoio composto da tre parti, che si posiziona sopra il boccale del Bimby. Nel boccale si mette l’acqua, o il brodo, e nel Varoma le verdure che si intende cuocere al vapore. Si può mettere ogni verdura preferita: zucchine, pomodori, carote, peperoni.

Se le verdure al vapore risultano poco gustose ad esempio per i bambini, le si potrebbe insaporire facendole gratinate. Anche in questo caso si può usare il Bimby: infatti dopo aver cotto al vapore le verdure, usando le velocità indicate nel ricettario, non si deve far altro che mettere nel boccale gli ingredienti per la gratinatura, ovvero pane grattugiato, prezzemolo e sale.

Anche una delle più classiche ricette che si prepara con le verdure può essere cucinata con Bimby: si tratta della ratatouille di verdure. Nella ratatouille si mettono pomodori, peperoni, zucchine, melanzane e la cipolla. Si tratta di una ricetta che di solito richiede dei tempi di preparazione abbastanza lunghi, perché si devono sminuzzare le verdure, ma grazie al Bimby la si può realizzare in modo molto più rapido.

Ma le ricette a base di verdure che si possono sperimentare sono molte altre. Ad esempio, si possono realizzare delle crocchette di carciofi, per rendere questo vegetale più appetibile anche per i bambini. Si possono preparare delle polpettine di piselli, o le verdure ripiene di carne. Inoltre, si possono cucinare le verdure per condire la pasta, e realizzare molti altri piatti buoni, gustosi, ma che fanno bene alla salute, diminuendo sempre enormemente tempi di realizzazione e cottura.