Insalata russa

2017-07-07
Insalata russa

Insalata russa

L’insalata russa è un piatto tipico, come il nome lascia più che intuire, della cucina russa. Si tratta di una ricetta molto gustosa che nei secoli ha subito molti cambiamenti, anche nel nome. Nel ‘700 infatti era nota come insalata genovese, dal momento che era ritenuto uno dei piatti maggiormente presenti sulle tavole delle serate di gala della nobiltà ligure. Gli ingredienti principali sono la maionese e le verdure e in Italia, di solito, viene servita in tavola durante le festività natalizie.

Insalata russa ricetta

Ingredienti

  • 200 grammi di patate
  • 100 grammi di fagiolini
  • 100 grammi di giardiniera
  • 100 grammi di carote
  • sale
  • aceto di vino
  • 4 uova

Preparazione

Step 1

Per prima cosa occorre lessare tutte le verdure, precedentemente ben lavate. Una volta diventate fredde occorrerà tagliarle in piccoli pezzi, di solito si preferisce la forma a dadini. Aggiungere poi alla verdura, la giardiniera. Conclusa la prima parte, è ora di dedicarsi alla preparazione della maionese, per la quale si dovrà utilizzare le due uova preparate in precedenza.

Step 2

Una volta mescolata per bene la maionese, aggiungerla al composto prima preparato, facendo attenzione a mischiare il tutto, creando un'amalgama compatta, condendo poi il tutto con sale e aceto di vino. L'insalata deve riposare circa un'ora prima di poter essere portato in tavola.

Step 3

Si consiglia di sistemare l'insalata russa in un ampio piatto, circondata da maionese, piselli e uova sode a fette. In questo modo si tende d'esaltare la verdura presente nella ricetta e, per la stessa logica, sarebbe meglio scegliere un vino dai forti richiami vegetali e con una discreta acidità, così da contrastare il sapore tendenzialmente dolciastro del piatto.

Volendo fare dei nomi, di certo non deluderebbero le aspettative dei commensali un Fiano di Avellino, con chiari e forti profumi di frutta tropicale, o un Rheinessen Riesling Trocken, che propone all’olfatto fragranze di fiori di campo ed un retrogusto che fa sentire velatamente un po’ di zenzero, cedro e pepe bianco.
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :