Pappardelle agli asparagi

2013-10-15
Pappardelle agli asparagi

Se non avete mai provato le pappardelle agli asparagi scoprirete come un piatto così semplice possa essere incredibilmente gustoso. Se poi avete la fortuna di avere a disposizione degli asparagi selvatici, il gusto risulterà ancora più sorprendente.

Ingredienti

Preparazione

Step 1

Prendete gli asparagi uno per uno e cercate di romperli nel punto in cui tendono a farlo naturalmente, dove inizia la parte dura non commestibile. Tenete da parte qualche punta di asparago più lunga, da usare per decorare il piatto, e tagliate a rondelle il resto degli asparagi.

Step 2

Lasciate sciogliere circa 20 grammi di burro in una padella antiaderente, versandovi la cipolla tritata e gli asparagi tagliati a rondelle e saltate il tutto per cinque minuti, insaporendo con il sale a piacere. Aggiungete per ultime le punte degli asparagi e allungate con un po' di acqua per pochi minuti ancora, facendo attenzione che gli asparagi rimangano ben croccanti.

Step 3

Sciogliete il burro rimanente in un pentolino, aggiungendo la farina. Cuocete per due minuti, mescolando continuamente e facendo attenzione che non si scurisca. Scaldate il latte e versatelo nel pentolino con burro e farina, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo, senza grumi. Fate addensare per qualche minuto, portando ad ebollizione e mescolando continuamente. Aggiustate di sale.

Step 4

Fate bollire, nel frattempo, l'acqua per la pasta e cuocete le pappardelle scolandole ancora al dente. In un piatto da portata, versate la pasta e conditela con gli asparagi, versandovi sopra la salsa e spolverando con il parmigiano grattugiato, a piacere. Mescolate delicatamente, guarnite con le punte di asparagi che avete tenuto da parte e lasciate riposare un minuto prima di servire. Non lesinate con le quantità, perché la richiesta per il bis è assicurata!

Da abbinare con: un antipasto più corposo, come un tagliere di salumi e formaggi DOP.
Vino consigliato: un vino bianco frizzante, ricco di flavonoidi e povero di tannini; ottimo, per esempio, uno Spumante Brut di qualità.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :