Salvia fritta

2013-04-26
Salvia fritta

La salvia fritta può essere servita come contorno oppure come semplice ma saporito stuzzichino durante un aperitivo o un brunch con gli amici. Si tratta di una ricetta molto facile che può realizzarsi in pochissimo tempo utilizzando ingredienti facilmente reperibili in casa.

Ingredienti

  • foglie di salvia a piacimento
  • farina 100 g.
  • birra 125 ml
  • 1 uovo (solo albume)
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio olio extra vergine
  • olio per friggere

Preparazione

Step 1

Innanzitutto dovete preparare la pastella: versate la farina in un recipiente aggiungendo lentamente la birra e avendo cura di mescolare il composto con un frustino; poi unite l'olio e il sale, e lasciate riposare per almeno una mezzora. Successivamente montate un albume d’uovo e incorporatelo al composto precedentemente preparato per la pastella.

Step 2

Lavate e fate asciugare le foglie di salvia avendo cura di tagliarne via i gambi. Immergete le foglie nella pastella preparata seguendo le nostre indicazioni e lasciatele insaporire. Nel frattempo scaldate in una padella antiaderente dell'olio, quando diventa bollente immergete le foglie di salvia un pò alla volta, facendo attenzione a non sovrapporle.

Step 3

Friggete fino a quando entrambi i lati delle foglie di salvia non saranno completamente dorati. Attenzione a non bruciarle. Poi raccogliete la salvia fritta e ponetela ad asciugare sulla carta da cucina, in modo che l'olio in eccesso sia assorbito. Impiattate su un vassoio con della carta da fritto decorativa e salate.

La salvia fritta può essere servita sia come piatto caldo sia come freddo, nell’uno e nell’altro caso certamente riuscirete a conquistare i vostri ospiti.
Potrete utilizzare questo piatto come un ottimo contorno da accompagnare ad una bistecca cotta alla griglia e servirla con una bottiglia di vino greco di tufo, ben freddo.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :