Sformato di erbette

2013-05-02
Sformato di erbette

Questa ricetta permette di realizzare in poco tempo e con facilità un contorno saporito da presentarsi in alternativa alle solite verdure. Curando oltre alla cottura anche i dettagli per impiattare la portata, potrete offrire ai vostri ospiti una pietanza gustosa ma al tempo stesso raffinata ed elegante.

Ingredienti

Preparazione

Step 1

Prendete il burro e lasciatelo completamente sciogliere in un pentolino a fuoco basso, aggiungete le erbette e lasciate insaporire il composto per almeno una decina di minuti. Frullate.

Step 2

Successivamente aggiungete la besciamella ed incorporate infine le uova, avendo cura di amalgamare bene i vari ingredienti. Condite con sale e pepe a vostro piacimento e un pizzico di noce moscata per insaporire.

Step 3

Imburrate lo stampo e copritelo in modo uniforme con un velo di pangrattato; poi versate il composto così realizzato fino a riempirne almeno tre quarti.

Step 4

A questo punto potete scegliere quale tipo di cottura utilizzare: la cottura a bagno maria per non più di venti minuti, e comunque senza portare l'acqua ad ebollizione, oppure in un classico forno ventilato ad una temperatura non superiore a 180 gradi per una trentina di minuti. In entrambi i casi il risultato sarà ottimo e gustoso.

Step 5

Controllate di tanto in tanto la cottura, continuando comunque a cuocere fino a quando lo sformato risulterà duro al tatto e dorato. Lasciate riposare lo sformato a temperatura ambiente. Una volta raffreddato potrete procedere ad impiattare lo sformato di erbette servendolo con un filo di olio extra vergine di oliva a crudo, abbellite con zucchine e carote tagliate alla julienne ed una foglia grande di insalata per ornamento.

Potrete servire questo piatto come un ottimo contorno per accompagnare secondi di carne.
Il sapore dello sformato alle erbette si sposa perfettamente con un bel bicchiere di falanghina, da servirsi rigorosamente ghiacciata.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :