Zuppa di cavolo nero

2014-11-10
Zuppa di cavolo nero

La zuppa di cavolo nero è un piatto originario della provincia di Siena; ha origini contadine, ed è molto apprezzato in ogni stagione, ma soprattutto durante l’inverno, sia per il sapore che per le proprietà depurative ed antivirali del cavolo nero, che ha anche un basso apporto di calorie.
Vediamo come preparare la zuppa di cavolo nero.

Ingredienti

  • 1 kg di cavolo nero
  • 500 gr di pane raffermo
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • 1 cipolla
  • olio extra vergine di oliva
  • 4 foglie di basilico
  • pecorino grattugiato
  • aglio
  • sale
  • pepe
  • Ingredienti facoltativi:
  • 500 gr di patate
  • 300 gr di fagioli freschi
  • 200 gr di passata di pomodoro

Preparazione

Step 1

Prendiamo una pentola di coccio con i bordi alti sufficientemente grande, e facciamo soffriggere per qualche minuto nell'olio extra vergine di oliva la cipolla, il sedano e la carota tritati finemente insieme al basilico. Aggiungiamo le foglie di cavolo nero pulite bene e tagliate grossolanamente.

Step 2

Mettiamo un po' di sale e facciamo cuocere la verdura a fiamma molto bassa per almeno due ore, in base alla durezza del cavolo, aggiungendo di tanto in tanto, se necessario, acqua bollente salata. Nel frattempo tagliamo a fette il pane raffermo ed abbrustoliamolo su una pentola antiaderente, ancora meglio se possiamo metterlo sulla griglia sopra i carboni nel camino; quando sarà leggermente abbrustolito, strofiniamolo con uno spicchio di aglio e disponiamolo su un piatto da portata, oppure all'interno di una zuppiera.

Step 3

Mettiamo su ogni fetta un filo di olio extra vergine di oliva ed una spolverata di pepe, meglio se appena macinato. Quando la zuppa di cavolo nero sarà pronta, potremo versarla sopra le fette di pane aggiungendo una cucchiaiata di pecorino grattugiato.

Step 4

Otterremo una gustosa variante aggiungendo insieme al cavolo nero, ad inizio cottura, 500 gr di patate tagliate a pezzetti, 300 gr di fagioli freschi e 200 gr di passata di pomodoro.

Il tempo totale di preparazione è di circa 2 ore e mezzo, la cottura richiede quasi 2 ore.
A questa zuppa possiamo associare una grigliata di carne e verdura. Il vino che possiamo abbinare a questo piatto è il Latour a Civitella, un grechetto di Civitella d’Agliano I.G.T., proveniente dalla provincia di Viterbo.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :